Influenza A, bloccate 170mila dosi di vaccino in Canada

Influenza A, bloccate 170mila dosi di vaccino in Canada

Influenza A, bloccate 170mila dosi di vaccino in Canada

Sei casi di shock anafilattico si sono verificati in Canada, in seguito alla somministrazione del vaccino contro l'influenza A, fabbricato dalla casa farmaceutica GlaxoSmithKline. Il lotto in questione, di 170mila dosi, è stato bloccato dalle autorità sanitarie di Ottawa, chiedendo ai medici di sospenderne l'utilizzo. Resta un'incognita il numero dei pazienti vaccinati con questo prodotto, ma secondo alcune fonti, la maggior parte delle dosi del lotto sarebbe già stata inoculata.

 

"Le autorità canadesi hanno richiamato un lotto del vaccino di Gsk - ha spiegato Thomas Abraham, portavoce OMS - Dobbiamo capire cosa sia accaduto in Canada". Il lotto in questione è in corso di analisi, mentre la produttrice del vaccino, la Gsk, ha negato qualsiasi problema, parlando di fluttuazione statistica associata peraltro a un singolo lotto dell'intera produzione. L'Organizzazione della Sanità continua a consigliare il vaccino.

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -