Iniezione letale, giustiziato Troy Davis

Iniezione letale, giustiziato Troy Davis

ROMA - E' stata eseguita la condanna alla pena capitale inflitta a Troy Davis, 42 anni. In un carcere di Jackson, in Georgia, gli è stata praticata la prevista iniezione letale. A nulla sono serviti gli appelli di alte personalità per salvargli la vita. Un portavoce del ministero degli Esteri francese aveva definito "una colpa irreparabile" l'esecuzione; e il Vaticano aveva espresso la speranza che la vita del condannato potesse "essere risparmiata".

 

Davis era stato condannato a morte per l'uccisione nel 1989 a Savannah di un agente di polizia, Mark MacPhail, che seppur fuori servizio era intervenuto di notte in difesa di un senzatetto che era finito al centro degli scherzi violenti di un gruppo di teppisti. All'epoca, Davis aveva 19 anni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -