Inondazioni in India, oltre 300 morti. Più di 2 milioni gli sfollati

Inondazioni in India, oltre 300 morti. Più di 2 milioni gli sfollati

Inondazioni in India, oltre 300 morti. Più di 2 milioni gli sfollati

NUOVA DELHI - Almeno trecento morti. Più di 2,5 milioni di persone sfollate. Sono le conseguenze delle forti piogge che negli ultimi giorni hanno interessato tre Stati dell'India centro-meridionale (Karnataka, Andhra Pradesh e Maharashtra). Sono numerose le regioni sott'acqua in seguito allo straripamento dei fiumi Krishna e Tungabhadra. Le precipitazioni si sono attenuate, ma i meteorologici prevedono altre piogge sull'India settentrionale e centrale.

 

La situazione più critica è registrata nel Karnataka, dove 15 distretti sono in emergenza per la distruzione completa delle piantagioni agricole e le vittime sono state 200. La presidente del partito del Congresso, Sonia Gandhi, ha sorvolato le zone alluvionate insieme al ministro dell'Interno, P. Chidambaram. Il governo ha lanciato un programma senza precedenti di assistenza alle popolazioni colpite.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -