Intercettazioni, Gasparri (Pdl): ''Sarà approvata, nessun bavaglio''

Intercettazioni, Gasparri (Pdl): ''Sarà approvata, nessun bavaglio''

Intercettazioni, Gasparri (Pdl): ''Sarà approvata, nessun bavaglio''

"La legge sulle intercettazioni sara' approvata nonostante le gravi inesattezze diffuse da piu' parti. Nessuno impedira' ai giornali di dare notizia di indagini o di reati. Si trattera' semplicemente di non utilizzare in modo disinvolto la pubblicazione letterale di intercettazioni quando le persone citate non sono nemmeno in un grado preliminare di giudizio". Lo ha affermato il presidente del gruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, che aggiunge: "Di questo si tratta".

 

"Leggiamo, invece, anche da fonti autorevoli, parole che non rispondono al vero - ha proseguito -. Nessuna indagine sara' impedita, nessuna notizia giornalistica su fatti e circostanze potra' essere limitata o censurata".  Si tratta soltanto, prosegue, "di non pubblicare paginate intere di conversazioni telefoniche che nel novantanove per cento dei casi si sono rivelate penalmente irrilevanti".

 

"Vogliamo anche ricordare che il Parlamento e' impegnato in questi giorni, ed in particolare il Senato, nell'approvazione di numerose e importantissime leggi - ha proseguito -. Non stiamo lavorando solo sulle intercettazioni, e ricordo che la legge e' stata presentata nel lontano giugno del 2008, ma anche su altre norme".

 

Giovedì mattina, ricorda Gasparri, "le commissioni Giustizia e Affari costituzionali hanno avviato l'esame dei disegni di legge per la lotta alla corruzione e torneranno nei prossimi giorni a lavorare perche' si arrivi ad una rapida approvazione. La commissione Istruzione ha appena approvato la riforma dell'universita' che arrivera' in Aula. Discuteremo nei prossimi giorni tre importanti decreti, uno per sopperire ai disastri compiuti da Bassolino in Campania, l'altro per aiutare la Grecia travolta dalla crisi economica, un altro ancora che riguarda la cultura e gli enti lirici. Discuteremo la manovra economica non appena il governo la mettera' a punto ed anche il lodo Alfano costituzionale".

 

Insomma, spiega, "dalla corruzione alla giustizia, dall'economia alla cultura, dall'universita' al sostegno dei paesi in crisi, l'elenco dei provvedimenti che stiamo discutendo e che diventeranno leggi nelle prossime settimane e' molto lungo. Si tratta di materie importanti. Solo i faziosi possono affermare il contrario. Stiamo lavorando bene e stiamo lavorando molto. Ed e' per questo che gli italiani hanno rinnovato la loro fiducia al Pdl". (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -