Intercettazioni, i 'finiani' chiedono modifiche al Governo. Il Pd sulle barricate

Intercettazioni, i 'finiani' chiedono modifiche al Governo. Il Pd sulle barricate

Intercettazioni, i 'finiani' chiedono modifiche al Governo. Il Pd sulle barricate

Cambiare il ddl sulle intercettazioni. Lo chiede la minoranza interna al Popolo della Libertà e al centrodestra. Questa volta ad esprimersi è Andrea Augello, sottosegretario alla Funzione pubblica, secondo cui "il testo della legge sulle intercettazioni uscito dal Senato, pur avendo risolto molti problemi e contraddizioni grazie ai miglioramenti apportati dal relatore, continua a presentare alcune criticità". Insomma, i "finiani" si aspettano che alla Camera il testo venga cambiato.

 

Nel centrosinistra a rimarcare la posizione del Partito Democratico è ancora una volta il vice segretario Enrico Letta, che dopo aver promesso un "Vietnam" alla Camera, ha ribadito il concetto a margine della festa della Cisl a Levico Terme:  "Il ddl sulle intercettazioni non passerà così. Noi faremo di tutto in Aula - ha continuato Letta - e la maggioranza su questo è molto slabbrata. La privacy va difesa, ma i magistrati devono poter fare il loro lavoro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -