Intercettazioni, il Pdl stringe i tempi: esame ddl entro luglio

Intercettazioni, il Pdl stringe i tempi: esame ddl entro luglio

Intercettazioni, il Pdl stringe i tempi: esame ddl entro luglio

ROMA - Accelerata del Pdl sul ddl intercettazioni. Il partito di Silvio Berlusconi vorrebbe che l'esame del provvedimento venisse inserito nel calendario di luglio. Immediata la replica dell'associazione nazionale magistrati, che ha ribadito l'importanza delle intercettazioni per le indagini. "La giustizia ha altre priorità - ha affermato il presidente dell'Anm, Luca Palamara -. E' cioè un processo che si svolga in tempi ragionevoli".

 

"Altra questione - ha aggiunto - riguarda la pubblicazione, che comunque non va legata a singole vicende processuali".  "Io resto fermo alla nostra proposta, che porta la firma di Finocchiaro e Casson - aveva affermato mercoledì il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani - E' inutile che il governo citi il ddl Mastella. Se gli va bene la nostra, noi ci siamo. Il problema è che non gli va bene quella".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -