Intercettazioni, le modifiche del Pdl

Intercettazioni, le modifiche del Pdl

Intercettazioni, le modifiche del Pdl

ROMA - "La nuova normativa sulle intercettazioni non pregiudica per nulla le attività investigative nei confronti della criminalità organizzata. Non c'è nessun ostacolo, dal mio punto di vista io sono tranquillo". Lo ha assicurato il ministro dell'Interno Roberto Maroni, a margine della riunione del G6 a Varese. Nel frattempo la maggioranza ha effettuato un'operazione-trasparenza sulle proposte di modifica al ddl, contestato da più parti, pubblicando 11 emendamenti.

 

Questi sono stati firmati dai vertici dei gruppi di Pdl e Lega al Senato, Maurizio Gasparri e Federico Bricolo, dal presidente della commissione Giustizia di Palazzo Madama Filippo Berselli e dal relatore Roberto Centaro. Una tra le novità principali l'obbligo di astensione per il pm che ha rilasciato dichiarazioni sul procedimento che gli è stato affidato, saranno estesi anche ai processi in corso alla data di entrata in vigore della legge.

 

Le altre proposte di modifica, condivise anche dai finiani, come ha assicurato il deputato Italo Bocchino, prevedono la riduzione per le sanzioni degli editori: si va da un minimo di 100 ad un massimo di 200 quote (nel testo licenziato dalla Camera si prevedeva una forchetta di 250-300 quote) per una pena massima di circa 309 mila euro (e non piu' 465 mila); la possibilita' di pubblicare gli atti di indagine "per riassunto"; più tempo per i 'controlli' se si ricerca un latitante; una sorta di 'stralcio' per le norme che disciplinano le riprese visive.

 

L'intero comma 10, quello che riguardava la disciplina sulle riprese visive, viene soppresso. Si parlerà solo di "intercettazioni di immagini mediante riprese visive», togliendo così tutta la parte che disciplinava le riprese visive "captative" e "non captative". "Le riprese visive, insomma - ha spiegato il relatore Centaro - diventeranno oggetto di una normativa ad hoc". Inoltre anche i pubblicisti, oltre agli 007 e ai giornalisti professionisti, potranno effettuare registrazioni di comunicazioni e riprese ai fini dell'attività di cronaca.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -