Iran, Frattini: ''Via alle sanzioni''

Iran, Frattini: ''Via alle sanzioni''

Iran, Frattini: ''Via alle sanzioni''

ROMA - Nei confronti dell'Iran è giunto il tempo delle sanzioni. Dopo il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, è intervenuto sul programma nucleare sviluppato da Teheran il ministro degli Esteri Franco Frattini. "Abbiamo visto provocazioni iraniane con gesti inconsulti. La comunità internazionale credo sia a una prova di credibilità - ha detto -. Se non riusciamo a ragionare in fretta su un pacchetto di sanzioni condivise dimostriamo la nostra debolezza".

 

Frattini auspica "che l'Iran torni al tavolo del negoziato e per farlo occorre essere uniti. Se ci dividiamo continuerà ad arricchire l'uranio". Il ministro degli Esteri ha anche chiesto "garanzie di sicurezza assoluta per il personale dell'ambasciata italiana" a Teheran, oggetto martedì di un tentato assalto. Le autorità iraniane, ha continuato, evitino il ricorso "alla violenza e alla forza nelle piazze".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -