Iran, gli ayatollah contro Obama: "Israele è un cancro"

Iran, gli ayatollah contro Obama: "Israele è un cancro"

Iran, gli ayatollah contro Obama: "Israele è un cancro"

Barack Obama si è riavvicinato alla Russia con una lettera in cui si rende disponibile ad interrompere il potenziamento dello scudo spaziale in cambio del sostegno a limitare lo sviluppo nucleare dell'Iran. Ma gli Ayatollah della repubblica islamica non hanno affatto gradito la mossa dell'inquilino della Casa Bianca. Aprendo una conferenza internazionale a sostegno della Palestina, la Guida suprema iraniana, ayatollah Ali Khamenei ha definito Israele "un cancro".

 

"C'è gente - ha detto Khamenei, - secondo la quale l'unico modo di salvare la Palestina sono le trattative. Ma trattative con chi? Con un regime usurpatore e deviato? (...) Con gli Usa e la Gran Bretagna, che hanno creato questo cancro?". 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Anche il nuovo presidente Usa - ha proseguito Khamenei - nonostante tutti i suoi slogan sul cambiamento, ha posto alcune condizioni per la sicurezza dei sionisti, e ciò significa difendere il terrorismo di Stato. Ciò significa sostenere il massacro del popolo palestinese a Gaza". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -