Iran, il Parlamento promuove una donna su tre come ministro

Iran, il Parlamento promuove una donna su tre come ministro

Iran, il Parlamento promuove una donna su tre come ministro

TEHERAN -Il Parlamento iraniano ha bocciato tre dei 21 ministri proposti dal presidente Mahmud Ahmadinejad, rieletto nelle discusse elezioni presidenziali di giugno. Non hanno superato lo scoglio i ministri dell'Energia, dell'Istruzione e del Welfare, quest'ultime due sono donne. La ginecologa Marzieh Vahid Dastjerdi, invece, sarà la prima donna ministro della Repubblica islamica. Per lei il dicastero della Salute. Ratificata la nomina per il ministro della Difesa.

 

La poltrona spettava a Ahmad Vahidi, ricercato dall'Argentina per il suo coinvolgimento nell'attentato al centro di assistenza ebraico di Buenos Aires del 1994 in cui morirono 85 persone. La decisione è stata annunciata dal presidente del Majilis, Ali Larijani.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -