Iran, libera su cauzione la giornalista Shiva Nazar Ahari

Iran, libera su cauzione la giornalista Shiva Nazar Ahari

TEHERAN - Libera su cauzione Shiva Nazar Ahari, l'attivista iraniana arrestata nel 2009 mentre era diretta nella città santa di Qom per partecipare al funerale dell'Ayatollah dissidente Hossein Ali Montazeri. La giovane giornalista rischia la pena di morte per l'accusa di voler condurre "una guerra contro Dio". "Moharebe" in farsi, secondo la Sharia legge islamica iraniana, è un reato punibile con la morte. 

La ragazza scomoda al regime è stata anche accusata di aver legami con la Mujahideen Khalq Organization, un gruppo di esiliati considerati organizzazione terroristica anche dagli Usa. Tuttavia ha sempre negato ogni collegamento con questo gruppo, secondo quanto hanno fatto sapere dal Committee of Human Rights Reporters, di cui fa parte.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -