Iran, Mottaki alla Clinton: "La dittatura militare è quella americana''

Iran, Mottaki alla Clinton: "La dittatura militare è quella americana''

TEHERAN - Sono gli Stati Uniti a sostenere "una dittatura militare" nella regione, con le loro politiche in Iraq, Afghanistan e Gaza. E' quanto ha affermato il ministro degli Esteri iraniano, Manuchehr Mottaki, rispondendo alle dichiarazioni della segretaria di Stato americana Hillary Clinton che, parlando in Qatar domenica, aveva affermato di temere che l'Iran stia andando verso "una dittatura militare" dei Pasdaran.

Gli Usa, ha detto Mottaki, citato dall'agenzia Isna, "cercano di deviare l'opinione pubblica della regione verso argomenti irreali e sbagliati. E' un inganno, la cui natura però è molto chiara per il leader dei Paesi della regione e quindi non avrà alcun effetto". Intanto Mottaki, ha ribadito che Usa, Russia e Francia hanno presentato nuove proposte per un accordo con Teheran sullo scambio di combustibile nucleare attraverso una lettera inviata all'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), e non direttamente alla Repubblica islamica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -