Iran, scontri in piazza. Aggrediti i leader riformisti

Iran, scontri in piazza. Aggrediti i leader riformisti

Iran, scontri in piazza. Aggrediti i leader riformisti

TEHERAN - Alta tensione in Iran, dove si festeggia il trentunesimo anniversario della Rivoluzione islamica e la tensione è fortissima. L'Onda verde dei contestatori è scesa in piazza per la prima volta dopo la repressione del 27 dicembre. Il regime ha mobilitato in modo massiccio le milizie Basiji. Contro i manifestanti, scesi in strada a decine di migliaia fin dalle prime ore del mattino nel centro di Teheran, sono stati lanciati lacrimogeni e sparati dei colpi.

 

Il sito Jaras ha riferito che il leader riformista Mehdi Karrubi e l'ex presidente Mohammad Khatami sono stati aggrediti dalle forze di sicurezza mentre si apprestavano a prendere parte alle celebrazioni. Karrubi è rimasto ferito alla testa. L'episodio è avvenuto in Ashrafi Esfahani Street, ci sarebbe stato un confronto fisico tra le guardie del corpo del leader riformista e gli aggressori. Inoltre, secondo fonti dell'opposizione, ci sono stati i primi arresti: presi il figlio di Karrubi, il fratello di Khatami, una nipote dell'ayatollah Khomeini e suo marito.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -