Iran testa il missile 'Shahab-3', potrebbe raggiungere Israele

Iran testa il missile 'Shahab-3', potrebbe raggiungere Israele

Iran testa il missile 'Shahab-3', potrebbe raggiungere Israele

L'Iran ha lanciato mercoledì nove missili durante manovre militari nel Golfo come avvertimento ai "nemici".  "Abbiamo lanciato questi missili per mostrare solo una parte della nostra capacità di difesa nazionale a chi ha recentemente minacciato l'Iran", ha dichiarato il comandante dell'aeronautica delle Guardie Rivoluzionarie, il generale Hossein Salami. Nell'esercitazione, oltre ai missili Zelzal e Fateh, è stata utilizzata anche la versione aggiornata dello "Shahab-3", un missile dal peso di una tonnellata che dovrebbe avere una gittata di oltre 2mila chilometri ed essere in grado di raggiungere Israele e alcune basi militari americane.

 

Dopo il test iraniano, il ministro degli Esteri Franco Frattini da Ramallah ha espresso la propria preoccupazione per il rischio di un'escalation da parte di Teheran. ''In un briefing particolarmente dettagliato le autorità  israeliane mi hanno informato dell'evoluzione della situazione iraniana e le loro preoccupazioni sono serie e fondate'', ha detto il capo della Farnesina che martedì ha incontrato alcuni responsabili della sicurezza dello Stato ebraico. Condanna anche dalla Casa Bianca, secondo la quale la produzione di missili balistici rappresenta una "violazione" delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell'Onu.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -