Iraq, 4mila soldati Usa morti dal 2003

Iraq, 4mila soldati Usa morti dal 2003

WASHINGTON – Sono 4mila i soldati americani che hanno perso la vita in cinque anni di guerra in Iraq. Il presidente degli Stati Uniti, Gorge W. Bush, ha espresso profonda tristezza, ma intende a portare a termine la missione militare per evitare che il loro sacrificio sia stato invano. I candidati democratici alla Casa Bianca, Barack Obama e Hillary Clinton, invece, hanno sostenuto che il ritiro delle truppe debba avvenire il prima possibile per evitare altro sangue.

Resta misterioso il numero delle vittime irachene nel corso del conflitto. Non ci sono statistiche precise, ma secondo il gruppo per la tutela dei diritti umani Iraq Body Count sarebbero circa 90 mila i civili morti a partire del 2003.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -