Iraq, altri 12 morti in attentato: visita a sorpresa di Cheney

Iraq, altri 12 morti in attentato: visita a sorpresa di Cheney

BAGHDAD – E’ dodici morti il bilancio dell’ennesima strage compiuta in Iraq. Un’autobomba è stata fatta esplodere questa mattina davanti alla sede del ministero degli Interni del governo regionale curdo ad Arbil, nel Kurdistan iracheno. La deflagrazione è stata così forte che il ‘cratere’ provocato profondo tre metri. L’attentato ha provocato anche 40 feriti.


L’attentato potrebbe essere in relazione con la visita in Iraq del vice presidente degli Stati Uniti, Dick Cheney, giunto a sorpresa a Baghdad. Nella visita Cheney dovrebbe incontrare alti funzionari iracheni e il comandante americano delle operazioni militari in Iraq, il generale David Petraeus, secondo quanto ha detto un funzionario dell'ambasciata statunitense.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La visita di Cheney – uno dei ‘falchi’ della Casa Bianca, tra i massimi sostenitori dell’invasione irachena (c’è chi insinua per interessi economici) - rientra nell’ambito di un più ampio giro di incontri che il vice presidente Usa compirà in tutto il Medio Oriente.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -