Iraq, ancora sangue e morti: nove soldati uccisi a Khalis

Iraq, ancora sangue e morti: nove soldati uccisi a Khalis

BAGHDAD – Si allunga la scia di sangue lasciata dagli iracheni sulla impervia strada verso la libertà e la convivenza pacifica. Nove soldati iracheni sono stati uccisi e 15 persone sono state ferite oggi a causa di un kamikaze che si è fatto esplodere a bordo di un'automobile.


L’esplosione si è verificata ad un posto di blocco dell'esercito a Khalis, 80 km a nord della capitale irachena. Tra i feriti ci sono anche civili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Khalis si trova nella provincia di Diyala, a popolazione mista sunnita e sciita. La cittadina è stata già bersaglio di altri due attentati dinamitardi questa settimana, con numerosi morti anche tra i civili.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -