Iraq, assolto il vice di Saddam Hussein

Iraq, assolto il vice di Saddam Hussein

Iraq, assolto il vice di Saddam Hussein

Assolto: l'ex vice presidente dell'Iraq, il braccio destro di Saddam Hussein, torna in libertà. Tareq Aziz è stato assolto dal tribunale speciale di Baghdad, secondo quanto riferito dall'agenzia stampa irachena Aswataliraq riferendosi al processo che lo vedeva imputato per l'uccisione di un Imam sciita avvenuta nel 1999. Contestualmente sono stati condannati a morte 4  ex gerarchi del regime di Saddam, tra i quali c'è anche il famoso 'Ali il chimico'. 

 

Aziz si era consegnato 'spontaneamente' alle forze Usa che lo avevano tenuto nel carcere presso l'aeroporto internazionale di Baghdad. E' stato forse il più stretto collaboratore di Saddam, la faccia ‘dolce' del regime instaurato dall'ex dittatore. Venne coinvolto anche nello scandalo "Oil for food" che gettò nel caos l'Onu e una fetta consistente del mondo diplomatico internazionale.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il processo in cui era coinvolto Aziz era stato istruito con l'accusa di aver favorito l'esecuzione di 42 commercianti e uomini d'affari nel 1992 a Bagdad, a loro volta accusati di borsa nera.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -