Iraq, D'Alema boccia il piano Usa: ''Serve soluzione politica''

Iraq, D'Alema boccia il piano Usa: ''Serve soluzione politica''

DOHA (Quatar) - La nuova strategia per l'Iraq presentata di recente dal presidente Usa George W. Bush non convince il ministro degli Esteri Massimo D'Alema, arrivato questa mattina a Doha, seconda tappa del suo tour nella regione del Golfo.


Per il capo della Farnesina, infatti, “serve una soluzione politica e non militare”. L’impressione del vice-premier, ed è questo a non convincerlo, è che nel piano predisposto dagli Stati Uniti “l'aspetto fondamentale continui ad essere quello dell'azione militare e del suo rafforzamento”.


D’ALEMA: STATO PALESTINESE ENTRO IL 2007

Il ministro degli Esteri Massimo D'Alema, arrivato questa mattina a Doha per incontri bilaterali con le autorita' qatarine, ha parlato della necessita' di accelerare il processo di pace e di raggiungere quanto prima un accordo per la nascita di uno Stato palestinese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come ha sottolineato lui stesso durante la conferenza stampa congiunta, ''non basta piu' parlare di processo di pace ma occorre un accordo di pace'' e' necessario ''che le parti si incontrino, sostenute dal Quartetto, per affrontare le questioni aperte che sono confini dello Stato palestinese, lo status di Gerusalemme e i rifugiati palestinesi''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -