Iraq, tre donne-kamikaze seminano il terrore: 24 morti a Baghdad

Iraq, tre donne-kamikaze seminano il terrore: 24 morti a Baghdad

Iraq, tre donne-kamikaze seminano il terrore: 24 morti a Baghdad

Dopo Istanbul anche Bagdad finisce nel mirino dei terroristi. Nella capitale irachena tre donne kamikaze si sono fatte esplodere lunedì mattina durante un affollato pellegrinaggio religioso molto importante per il mondo sciita (diviso da un'aspra rivalità dai sunniti). Fonti della polizia locale parlano di almeno 24 morti e 72 feriti. Le tre donne erano imbottite di esplosivo e si sono fatte esplodere in rapida successione, seminando il panico tra la folla in processione.

 

Tre milioni di persone sono attese per la commemorazione dell'imam Moussa Al Kadhim, un punto di riferimento spirituale per il mondo sciita e le cui celebrazioni culmineranno nella giornata di martedì. Tre anni fa il solo annuncio che un kamikaze stava per farsi saltare in aria provocò un panico tale che nel fuggi-fuggi generale rimasero uccise circa mille persone.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le violenze contro gli sciiti erano partite già domenica, quando un commando di terroristi ha aperto il fuoco su sette pellegrini in un quartiere meridionale della capitale irachena.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -