Israele, Corte suprema approva i matrimoni gay

Israele, Corte suprema approva i matrimoni gay

GERUSALEMME – Colpo di scena in Israele, dove la Corte Suprema ha dato il via libera ai matrimoni gay. O meglio, coppie israeliane dello stesso sesso che si sono sposate all'estero potranno essere iscritte sul registro dei matrimoni. Cio' significa che avranno lo stesso status delle coppie eterossessuali che si sposano all'estero con il rito civile, che in Israele non esiste. La decisione è stata presa in seguito al ricorso di cinque coppie ed è comunque ristretta alla questione della registrazione. Spetterà ai deputati della Knesset, il parlamento israeliano, decidere se concedere anche ''un pieno riconoscimento sociale'' alle coppie omosessuali, hanno stabilito i giudici della Corte Suprema israeliana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -