Israele e Hamas respingono la risoluzione Onu. Si continua a sparare

Israele e Hamas respingono la risoluzione Onu. Si continua a sparare

Israele e Hamas respingono la risoluzione Onu. Si continua a sparare

Continua la guerra sulla Striscia di Gaza. Il premier israeliano Ehud Olmert, al termine del Consiglio di Difesa del suo governo, ha annunciato che "l'esercito israeliano continuerà ad agire per difendere i civili israeliani e realizzerà gli obiettivi affidatigli in questa operazione". "I lanci di razzi contro gli abitanti del Sud di Israele dimostrano che la risoluzione dell'Onu non è realizzabile e non sarà rispettata dalle organizzazioni omicide palestinesi", ha aggiunto.

 

ANCORA VITTIME CIVILI - Secondo fonti delle Nazioni Unite nelle ultime ore l'esercito israeliano ha ucciso in un bombardamento 30 civili di un gruppo di 110 palestinesi che aveva riunito in una casa di Gaza. Il bilancio dei palestinesi uccisi a Gaza dall' inizio della operazione 'Piombo fuso' è di oltre 770. Israele ha adottato misure di sicurezza rafforzate a Gerusalemme est e in Cisgiordania per prevenire manifestazioni di protesta palestinesi al termine delle preghiere del venerdì nelle moschee

 

RAZZI SU ISRAELE - Sia Hamas che la Jihad islamica hanno respinto la risoluzione Onu, proseguendo il lancio dei razzi su Israele, a Beer Sheva e ad Asqelon oltre 20 quelli sparati venerdì. Il ministro degli Esteri israeliano Tzipi Livni ha reso noto che "Israele agirà in armonia con le esigenze di sicurezza dei suoi cittadini e con il suo diritto all'auto-difesa".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA RISOLUZIONE ONU - Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha approvato, con 14 voti a favore e l'astensione degli Stati Uniti, la risoluzione che chiede l'immediato cessate il fuoco a Gaza tra Israele e Hamas. Nella risoluzione si chiede che avvenga la fornitura senza ostacoli e la distribuzione su tutto il territorio della Striscia di aiuti umanitari, compresi cibo, medicine e carburante. Il Consiglio, inoltre, invita a iniziative che mirino a creare e aprire corridoi umanitari. Il segretario di Stato americano, Condoleezza Rice, ha motivato l'astensione degli Usa nel desiderio di attendere l'esito degli sforzi egiziani per una mediazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -