Israele, si dimette il premier Ehud Olmert

Israele, si dimette il premier Ehud Olmert

Israele, si dimette il premier Ehud Olmert

Colpo di scena in Israele, dove il premier Ehud Olmert ha deciso di dimettersi dopo le accuse di corruzione piovute a suo carico. "Ho deciso che non correrò per le primarie di Kadima (il suo partito, ndr) e che mi dimetterò tra due mesi", ha detto il leader israeliano, che è da mesi al centro di un presunto scandalo giudiziario che ha fatto sollevare un vespaio di critiche e polemiche. Per la successione si fa il nome di una donna, l'attuale ministro degli Esteri Tzipi Livni.

 

"Olmert avrebbe dovuto arrivare a questa conclusione sei mesi fa. Il suo mandato, verrà ricordato come quello dell'imbroglio pubblico e della farsa governativa", ha duramente attacco la Livni. Una dichiarazione belligerante che conferma tutte le proprie intenzioni di candidarsi alla guida del partito e del paese.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le dimissioni di Olmert sono attese da tempo, da quanto lo scandalo giudiziario è esploso e le ombre che lo circondano si sono fatte sempre più dense, tanto da spingere quattro ministri del suo partito e il potente ministro della Difesa, il laburista Ehud Barak, gli hanno più volte chiesto di farsi da parte.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -