Israele, Stefani (Lega): "Offensiva giustificata, ma ora basta"

Israele, Stefani (Lega): "Offensiva giustificata, ma ora basta"

Il dolore di "popolazioni civili, a Gaza come in Israele, colpite dall'insensatezza della guerra, ci impone, ancora una volta, di chiedere a gran voce che la pace torni in quella regione". Lo ha dichiarato Stefano Stefani (Lega Nord), secondo il quale "il bilancio dell'offensiva israeliana (come ho avuto già modo di sottolineare comunque giustificata dal lancio di razzi contro le città di confine) provoca orrore e di per sé inficia la fondatezza delle sue motivazioni".

Il presidente della commissione Esteri alla Camera si chiede poi "quale potrà essere l'esito di questa vicenda se Israele non dovesse raggiungere in tempi brevissimi il suo obiettivo, azzerare le strutture militari di Hamas. A cosa ci dovremmo preparare, non più a una operazione antiguerriglia, ma a una vera e propria guerra, quale purtroppo già oggi appare?" "Le armi - conclude Stefani - devono fermarsi e tutti coloro che possono contribuire alla pace non possono sottrarsi a questo impegno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -