Israele stringe Gaza: "Resta ancora molto da fare"

Israele stringe Gaza: "Resta ancora molto da fare"

Israele stringe Gaza: "Resta ancora molto da fare"

Continua l'assedio di Gaza da parte della milizie israeliane. Duri scontri sono scoppiati alle prime ore di oggi tra i militari israeliani e i militanti palestinesi durante l'avanzata delle truppe di terra israeliane alla periferia sud della città. E le operazioni non sembrano destinate a concludersi a breve. L'offensiva israeliana a Gaza continua, le infrastrutture di Hamas hanno subito un serio colpo, ma la missione non e' ancora compiuta, riferiscono i leader dell'esercito.

 

A dirlo e' stato il capo dell'Esercito dello Stato ebraico, il generale Gabi Ashkenazi, che ha elogiato il "lavoro eccezionale" che stanno facendo i suoi soldati durante un'audizione davanti alle commissioni Esteri e Difesa del Parlamento. "C'e' ancora da fare", ha sottolineato Ashkenazi, secondo cui l'offensiva andra' avanti per ridurre ulteriormente la possibilita' dei militanti palestinesi di lanciare razzi contro le citta' del sud di Israele.

 

Francia: 55 attacchi antisemiti. Sono 55 gli attacchi e gli incidenti a sfondo antisemiti avvenuti in Francia da quando, il 27 dicembre scorso, Israele ha avviato l'operazione militare "Piombo fuso" contro la Striscia di Gaza. A riferirlo e' stato Raphael Hadad, presidente dell'Unione francese degli studenti ebraici, secondo cui la situazione di queste settimane "e' molto piu' seria di quanto non lo fosse nei giorni della seconda intifada".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ban Ki-Moon a Beirut.  Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, e' atteso venerdi' in Libano per colloqui incentrati sulla crisi in Medio Oriente. A darne notizia sono state fonti del governo di Beirut. Ban - che si appresta a partire per la regione in un viaggio che include tappe in Israele ed in Siria - ha in programma per sabato prossimo un intervento davanti al parlamento di Beirut.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -