Josef Fritzl sospettato di altri 4 omicidi

Josef Fritzl sospettato di altri 4 omicidi

Josef Fritzl sospettato di altri 4 omicidi

ROMA - Nuovi guai per Josef Fritzl, il padre-mostro di Amstetten condannato all'ergastolo per omicidio colposo, riduzione in schiavitù, segregazione, stupro, incesto e gravi minacce, è sospettato di essere il responsabile di altri quattro omicidi di giovani ragazze, il primo dei quali avvenuto nel 1966. I sanguinosi episodi si sarebbero verificati nei luoghi e nelle date in cui Fritzl era in vacanza. E' quanto ha reso noto Alois Lissl, il capo della polizia regionale austriaca.

 

Il primo omicidio riguarda Anna Neumayer, 17 anni, uccisa a colpi d'arma da fuoco vicino al luogo di lavoro di Frtizl. Nel 1986 la 17enne Martina Posch fu violentata, strangolata e buttata nel fondo di un lago dove il sospettato si trovava in vacanza insieme alla moglie.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli inquirenti sospettano che Fritzl abbia ucciso anche Julia Kuehrer, una ragazza di 16 anni scomparsa nel 2006, e Gabriele Superkova, una prostituta ventenne il cui cadavere venne recuperato nel 2007 in un lago vicino al luogo dove di villeggiatura dell'ex ingegnere 73enne.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -