Kosovo, via libera della Ue alla missione europea

Kosovo, via libera della Ue alla missione europea

Via libera dell’Unione europea alla missione continentale in Kosovo. I ventisetti paesi che compongono la Ue hanno approvato e modalità giuridiche e finanziarie della missione civile, che dovrebbe chiamarsi Eulex, e che sarà dispiegata solo dopo che la dirigenza kosovara avrà proclamato l'indipendenza dalla Serbia.


Il contingente europeo che sarà impegnato in quella delicata zona del vecchio continente, sarà composto da circa duemila uomini, tra cui agenti di polizia e magistrati; il loro compito sarà quello di tutelare il percorso verso l’indipenza della provinca serba a maggioranza albanese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Europa con la sua missione subentrerà alle Nazioni Unite, che hanno retto il Kosovo sin dalla fine dell'ultima guerra balcanica, nel 1999. L’Italia sarà tra i paesi che daranno il maggior contributo alla missione, assieme a Germania, Francia e Gran Bretagna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -