L'allarme di Feltri: ''Vogliono uccidere Berlusconi''

L'allarme di Feltri: ''Vogliono uccidere Berlusconi''

L'allarme di Feltri: ''Vogliono uccidere Berlusconi''

ROMA - "Vogliono uccidere Berlusconi". E' il titolo di apertura de "Il Giornale" di Vittorio Feltri, intervenendo nella vicenda della frase contro il presidente del Consiglio scritta su Facebook da un giovane dirigente del Pd di Modena. Feltri ha rievocato i fantasmi del terrorismo amato, stigmatizzando gli articoli di Toni Negri su ItalianiEuropei e di Luigi De Magistris sull'Unità inneggianti al cambiamento politico.

 

Il ministro per i Rapporti col Parlamento, Elio Vito, ha reso noto che il presidente del Consiglio è stato informato della possibilità che possa essere oggetto di contestazione in occasione di eventi pubblici, non escludendo anche gesti violenti di mitomani.

 

Da qui l'avvertimento di Feltri. "Occhio Berlusconi perché, dopo le campagne di stampa ispirate a scarsa simpatia nei suoi confronti, c'è il rischio che qualcuno cerchi di spararle in faccia, spianando la strada al governo tecnico che l'opposizione e dintorni, finché lei sta lì a scassare le uova, non ce la farà mai a donare all'Italia oppressa".

 

"Sappia infine, signor premier, che se il progetto di eliminarla, per ora vagheggiato, venisse realizzato non sarebbe opera di un mitomane isolato, ma di un mitomane con parecchi tifosi mica tanto criptici", ha concluso.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Martin
    Martin

    Feltri è solo un TROMBONE suonato da un musicista stonato. Se non ci fosse il finanziamento pubblico dei giornali non so se potrebbe portarsi a casa 20.000 euro al mese (questo era fino a qualche tempo fa, adesso con gli incarichi speciali di CECCHINO che ha ricevuto sicuramente sarà lievitato anche il suo ingaggio). Non ci sono attentati verso il premier per motivi politici, forse ci potranno essere per altri motivi, vedi gli affari, vedi gli affari rubati ad altri grazie alla corruzione, vedi le famiglie in rovina grazie ad una crisi pressante e ad un personaggio che spopola grazie ad una ricchezza della quale non si può definire la provenienza. Non c'è un problema giustizia che stranamente riguarda solo LUI. Nessun pericolo attentati!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -