L'allarme di Napolitano: ''Riportare sotto controllo il debito pubblico''

L'allarme di Napolitano: ''Riportare sotto controllo il debito pubblico''

L'allarme di Napolitano: ''Riportare sotto controllo il debito pubblico''

ROMA - E' necessario intervenire nella spesa pubblica, riportando sotto controllo il debito ormai intollerabile ma al tempo stesso modificando l'ordine delle voci e delle priorità. E' questa l'analisi della situazione economica e finanziaria del nostro Paese che ha tracciato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano intervenendo lunedì mattina nell'aula magna dell'Università di Roma 'Sapienza' per l'evento organizzato dall'ateneo romano sulla ricerca.

 

Il Capo dello Stato ha indicato che "il volume della spesa pubblica ha largamente ecceduto i limiti di un indebitamento normale e tollerabile e che senza dubbio deve essere ricondotto sotto controllo". "Mi auguro - ha concluso Napolitano - che in questo sforzo anche di superamento della situazione debitoria pesante per lo Stato italiano si riescano ad affermare altre priorità nella distribuzione dei fondi pubblici".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Dalladario
    Dalladario

    ma come ? non erano quelli che non mettevano le mani in tasca agli italiani ? anche se non sono un economista mi par di capire che ce le mettono eccome , debito significa ipotecare il " futuro " ! Ma con tutti questi tagli che hanno fatto ( scuola ,forze dell' ordine , spettacolo solo per dirne alcuni ) dove li mettono i nostri soldi ? Meditate gente medidate ! Intanto gran parte dei nostri cittadini continua a credere alle favole di questa masnada di inbonitori , buoni solo ad osannare il Capo , ma che dico capo il "Capone"

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -