L'alluvione flagella Rio de Janeiro: ormai 100 le vittime

L'alluvione flagella Rio de Janeiro: ormai 100 le vittime

L'alluvione flagella Rio de Janeiro: ormai 100 le vittime

Una calamità di portata disastrosa: l'alluvione nello stato di Rio de Janeiro ha provocato sino ad ora circa 100 morti. La città è nel caos più totale: sono caduti 28 centimetri di pioggia in 24 ore ed i morti accertati sono 33. Nella vicina Niteroi le vittime superano quota 20. I soccorsi si concentrano anche nelle aree collinari, più soggette a frane, alla ricerca dei dispersi. Proclamato lo stato di emergenza. Le autorità avvertono che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare.

 

Allagato anche il famosissimo stadio Maracanà. Il sindaco di Rio lancia l'allarme: "La situazione è caotica e tutte le strade principali della città sono chiuse per le alluvioni. Chiunque provi a percorrerle è a enorme rischio". Le piogge cadono incessantemente da 14 giorni. Il governatore dello stato di Rio de Janeiro avverte: "Chiediamo alle persone di mettersi in salvo in posti sicuri e, dove è possibile, di restare a casa".

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -