L'autore della strage di Oslo era infermo di mente: eviterà il carcere

L'autore della strage di Oslo era infermo di mente: eviterà il carcere

L'autore della strage di Oslo era infermo di mente: eviterà il carcere

L'autore della strage di Oslo eviterà il carcere perché giudicato infermo di mente. E' quanto emerge dalla perizia svolta dai due psichiatri incaricati dal tribunale di analizzare lo stato piscologico di Anders Behring Breivik, il killer di Oslo e Utoya.

 

Immediata la reazione del procuratore Inga Bejer Engh: "Se l'esito finale è che Breivik è infermo di mente chiederemo al tribunale di sottoporlo a un trattamento psichiatrico obbligatorio, trattamento a cui potrebbe rimanere sottoposto a vita".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, un estremista di destra di 32 anni, il 22 luglio scorso si rese protagonista di un attacco nel centro di Oslo  sparando all'impazzata per un'ora e mezza contro un gruppo di giovani laburisti, sarà rinchiuso in un istituto per malattie mentali di massima sicurezza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -