L'Iran salta il G8 di Trieste

L'Iran salta il G8 di Trieste

L'Iran salta il G8 di Trieste

ROMA - L'Iran non parteciperà alla riunione dei ministri del G8 che si aprirà giovedì a Trieste. Lo hanno annunciato il ministro degli Esteri Manuchehr Mottaki dopo l'ultimatum del collega Franco Frattini, che aveva chiesto a Teheran una conferma entro lunedì senza mai ottenerla. "Non prevedo di andare in Italia", ha affermato. Frattini si è detto dispiaciuto: "L'Iran non si isoli dalla comunità internazionale e confermi in qualche modo di voler essere un attore costruttivo".

 

Il riferimento riguarda "la stabilizzazione della regione tra Pakistan e Afghanistan". "Ha perso l'occasione di dare un proprio contributo positivo", ha aggiunto. L'Italia continuerà comunque a sostenere la politica del presidente degli Stati Uniti Barack Obama, "della mano tesa, ma nel quadro di un impegno serio dell'Iran per fermare il programma nucleare".

 

Frattini ha anche annunciato che l'Italia chiederà agli altri Paesi del G8 di condannare le violazioni dei diritti fondamentali in Iran, dove alla repressione dei manifestanti contro il risultato delle elezioni presidenziali si è aggiunta l'espulsione di massa di giornalisti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -