L''Ultima cena sempre più abbondante negli ultimi mille anni d'arte

L''Ultima cena sempre più abbondante negli ultimi mille anni d'arte

L''Ultima cena sempre più abbondante negli ultimi mille anni d'arte

Le dimensioni delle porzioni di cibo comunemente consumate è notevolmente aumentata nel corso degli ultimi anni, contribuendo alla crescita di quella che è stata definita l'epidemia di obesità che caratterizza la nostra epoca. E' quanto è stato dimostrato attraverso un curioso studio condotto presso la Cornell University di Ithaca da Brian Wansink, Professore di Marketing e Economia Applicata all'ateneo americano.

 

Il ricercatore, coadiuvato da Brian Wansink, ha effettuato l'analisi dell'iconografia dell'Ultima Cena prendendo in considerazione i 52 più famosi dipinti che raffigurano l'ultima cena, analizzando la dimensione delle portate e delle teste dei discepoli di Gesù. In questo modo i ricercatori hanno potuto stabilire che nell'arco del tempo, la dimensione media dei piatti è cresciuta del 66% e quella del pane del 23%.

Per lo studio sono state sfruttate tecniche CAD in modo da poter calcolare, dopo aver scandito le immagini, le dimensioni delle stoviglie e dei pani.  "Gli ultimi mille anni sono stati testimoni di una notevole crescita della produzione e della disponibilità, sicurezza e abbondanza del cibo", ha osservato Wansink. L'analisi dell'iconografia dell'Ultima Cena è stata pubblicata sulla rivista The International Journal of Obesity.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -