La Camera approva la legge di stabilità: ora le dimissioni di Berlusconi

La Camera approva la legge di stabilità: ora le dimissioni di Berlusconi

La Camera approva la legge di stabilità: ora le dimissioni di Berlusconi

E' stata approvata alla Camera la legge di stabilità che segnava lo spartiacque per aprire la strada alle dimissioni del presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, e dare una prima risposta agli impegni dell'Italia di fronte all'Europa. Il provvedimento è passato con 380 voti favorevoli

 

A questo punto Berlusconi riunirà il Consiglio dei ministri, probabilmente per l'ultima volta, rassegnando ad esso le proprie dimissioni dall'incarico per poi recarsi al Quirinale. Prima di arrivare da Napolitano, però, il premier dovrebbe riunire l'ufficio politico del Pdl per decidere come presentarsi d'innanzi al Capo dello stato.

 

Probabilmente non sono ancora chiarite le posizioni all'interno del partito berlusconiano sul dopo-Berlusconi, cioè su che tipo di atteggiamento tenere di fronte al governo di responsabilità nazionale che con ogni probabilità sarà guidato da Mario Monti.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -