La Cdl salirà al Quirinale ''per un cambiamento del Paese''

La Cdl salirà al Quirinale ''per un cambiamento del Paese''

ROMA – Il coordinatore di Forza Italia, Sandro Bondi, ha reso noto che la Casa delle Libertà si recherà al Quirinale non tanto per chiedere elezioni anticipate, ma ‘’per porre all’attenzione del presidente della Repubblica che la grave situazione del Paese necessità di un cambiamento’’.

Oggi pomeriggio è in programma un incontro a Palazzo Grazioli tra il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, e il Gianfranco Fini (Alleanza Nazionale) per discutere sull’esito dei ballottaggi nei quali il centro-destra è riuscito a ‘’conquistare’’ i comuni di Parma, Matera e Latina. Verrà discussa anche la decisione di andare da Napoletano già concordata tra Berlusconi e Umberto Bossi (Lega).

Il leader del Carroccio ha affermato che un Paese ‘’paralizzato’’ ha l’’’assoluto bisogno di riforme’’. Ma con un ‘’Parlamento ingovernabile’’ secondo Bossi queste riforme non verranno effettuate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -