La crisi non tocca Berlusconi, al premier 118 milioni di dividendi

La crisi non tocca Berlusconi, al premier 118 milioni di dividendi

La crisi non tocca Berlusconi, al premier 118 milioni di dividendi

MILANO - La crisi non tocca Arcore. Nelle tasche del premier Silvio Berlusconi entreranno 118 milioni di euro grazie ai dividendi pagati nel 2010 dalle holding che controllano Fininvest. Alla fine di gennaio, le assemblee delle Holding Prima, Seconda, Terza, Quarta, Quinta, Ottava e Quattordicesima hanno approvato i risultati annuali al 30 settembre 2010, che vedono utili complessivi per 203 milioni. La famiglia Berlusconi ha staccato un assegno da 174,5 milioni.

 

Marina ha incassato dalla sua Holding quarta 12 milioni; Piersilvio - titolare della Holding quinta - si è accontentato di 5 milioni, mentre la Holding quattordicesima ha regalato a Barbara, Eleonora e Luigi  - i figli di Veronica Lario - un assegno di 10 milioni a testa.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di mario m.
    mario m.

    Poverino, con tutta la gente povera che dice di aiutare sarà difficile accontentare tutti con questi 118 milioni, speriamo che gli bastino.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -