La crisi pesa sui conti pubblici, Brown mette in vendita beni pubblici

La crisi pesa sui conti pubblici, Brown mette in vendita beni pubblici

La crisi pesa sui conti pubblici, Brown mette in vendita beni pubblici

LONDRA - Il premier britannico Gordon Brown ha annunciato la vendita di asset pubblici per rispondere alla peggiore recessione degli ultimi decenni. Nei prossimi due anni saranno venduti beni pubblici per un totale di 16 miliardi di sterline per ripianare il debito, salito al 12% del Pil. Tra i beni che saranno venduti ci sono il tunnel di Dartford sul Tamigi e il sistema di scommesse Tote. Misure che garantiranno entrate per circa 3 miliardi di sterline.

 

Tra le prime vendite la High Speed One, la linea ferroviaria ad alta velocità che passa sotto La Manica collegando Londra a Parigi. Ma nella lista delle prime privatizzazioni c'è anche la quota inglese del 33% nel consorzio nucleare europeo Urenco. Secondo Brown è comunque necessario continuare con il programma di stimolo all'economia fino a quando la ripresa non si sarà consolidata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -