La Libia rivendica l'attacco contro la Bersagliere

La Libia rivendica l'attacco contro la Bersagliere

La Libia rivendica l'attacco contro la Bersagliere

La Libia ha rivendicato l'attacco di mercoledì contro la Bersagliere. Il portavoce del governo libico, Mussa Ibrahim, ha riferito che il missile è stato lanciato da truppe fedeli a Muammar Gheddafi. "Abbiamo sorprendenti capacità che non abbiamo ritenuto necessario usare - ha detto Mussa - Il nostro esercito è ancora molto forte. Non abbiamo ancora usato la nostra vera potenza militare". "Le loro parole appaiono, in tutta evidenza, mera propaganda", ha replicato Ignazio La Russa.

Per il ministro della Difesa è "fuorviante" fare paragoni con i missili lanciati contro Lampedusa da Gheddafi nel 1986. "E' corretto dire, come ha fatto il generale Tricarico, che è un fatto episodico", mentre "è assolutamente uno sbaglio pensare che l'Italia fosse l'obiettivo", dato che "anche un bambino non commetterebbe con nessun tipo di arma un errore di 2 chilometri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -