La Manovra-Monti è legge: fiducia del Senato e firma di Napolitano

La manovra del governo Monti è legge. Con il voto di fiducia approvato anche dal Senato, il provvedimento dell'Esecutivo tecnico viene definitivamente approvato. Il dibattito a Palazzo Madama è stato non poco infuocato

La manovra del governo Monti è legge. Con il voto di fiducia approvato anche dal Senato, il provvedimento dell'Esecutivo tecnico viene definitivamente approvato. Il dibattito a Palazzo Madama è stato non poco infuocato, soprattutto per effetto degli interventi degli esponent della Lega Nord, sempre più aggressivi nei linguaggi e nei toni utilizzati contro il governo e la manovra.

Il provvedimento è passato con una maggioranza più bassa rispetto a quella che votò la fiducia al governo. Il Senato ha votato con 257 sì e 41 no la fiducia chiesta dal governo sulla manovra. Rispetto alla fiducia del 17 novembre, al momento di insediarsi, il governo ha perso 24 voti. Tra quelli che mancano risultano quelli dell'Italia dei Valori che nel frattempo è passata all'opposizione.

Nella serata di giovedì il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha firmato il decreto e dato il via libera definitivo alla manovra per "salvare l'Italia", come l'aveva più volte definita lo stesso Mario Monti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -