La Polonia chiede reliqua di Giovanni Paolo II

La Polonia chiede reliqua di Giovanni Paolo II

A tre anni di distanza dalla sua scomparsa, la Polonia ha chiesto una reliquia di Giovanni Paolo II in vista della beatificazione che potrebbe arrivare entro la fine dell’anno. Il vescovo Tadeusz Pieronek, ex segretario della Conferenza episcopale polacca ed ex presidente del tribunale diocesano di Cracovia, ha affermato al settimanale “Wprost” che “non è escluso” che dopo la cerimonia di beatificazione il cuore di Wojtyla “venga inumato, quale reliquia, nella città dove è stato arcivescovo e cardinale”, cioè Cracovia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con lui si è schierato anche il cardinale Dziwisz di Cracovia, il quale, attraverso il suo portavoce, don Robert Necek, ha ricordato che la decisione spetta al Papa Benedetto XVI e che le reliquie possono essere diverse, non necessariamente parti del corpo di un santo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -