La proposta di Casini: test antidoping in parlamento

La proposta di Casini: test antidoping in parlamento

ROMA – Il leader dell’Udc, Pierferdinando Casini, lancia la proposta di test-antidroga in parlamento. "Mi auguro che il ministro Amato tenga duro sulla sua proposta – ha detto Casini riferendosi all’ipotesi di introdurre l'antidoping nelle scuole -. Per quanto mi riguarda intendo dare il buon esempio chiedendo l'introduzione del test per i parlamentari: un segno tangibile al paese a dimostrazione che contro la droga si intende condurre una guerra senza esclusione di colpi, a tolleranza zero".


"La proposta di legge - spiega Casini - nasce dalla necessità di combattere un fenomeno oramai fuori controllo in Italia. La droga ha una diffusione - aggiunge - che vede troppi silenzi, troppe subalternità e complicità. Un fenomeno diffuso nei quartieri alti, nel mondo dello spettacolo e dei professionisti e probabilmente anche nel mondo della politica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo il leader centristi “fare la guerra ai trafficanti non basta”: dunque “se è vero che questa guerra deve essere condotta senza fermarsi davanti a nessun santuario allora deve partire dall'alto e dobbiamo dare l'esempio", ha aggiunto Casini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -