La Russa: ''impiego 30mila militari per ora solo ipotesi''

La Russa: ''impiego 30mila militari per ora solo ipotesi''

La Russa: ''impiego 30mila militari per ora solo ipotesi''

ROMA - L'impiego di 30mila soldati nelle città per il contrasto alla criminalità è, per ora solo una ipotesi. E' quanto affermato dal ministro della Difesa Ignazio La Russa nel corso della trasmissione ''Panorama del Giorno'', condotta da Maurizio Belpietro su Canale 5, commentando le affermazioni del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. I militari nelle città ''sicuramente servono'', ha sottolineato il ministro ''anche se il numero di 30mila, e un ipotesi di uno schieramento così massiccio, è qualcosa che ancora non è operativa e probabilmente non lo sarà per un po'".

 

Il ministro ha precisato che non sarebbe facile per le forze armate disporre di un così alto numero di militari, "in quanto 8mila sono impegnati all'estero; poi ci sono quelli impegnati in vari servizi ed operazioni, da Strade sicure a Città pulite, quelli contro la criminalità organizzata". Attualmente sono stati impiegati 3mila soldati in aggiunta alla forze di polizia soprattutto nelle città metropolitane. ''Nei quartieri in cui sono stati impiegati i militari per i pattugliamenti, i reati sono diminuiti dal 20 al 40%'', ha annunciato La Russa, parlando in particolare di Roma. ''Soprattutto - ha concluso il ministro- è aumentata a dismisura la percezione di sicurezza, prima condizione psicologica di tranquillità dei cittadini''.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In merito all'immigrazione clandestina, il ministro della Difesa ha precisato che "si può contrastare" ma "non bloccare". In merito alla costruzione di nuovi centri di accoglienza, la Russa ha sottolineato di aver dato "al ministro Maroni, con cui la collaborazione è ottima, già da un po' una lista di luoghi, ma anche di immobili dove rapidamente è possibile costruire o realizzare nuovi centri di accoglienza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -