La sfida di Bersani: ''Vogliamo essere il primo partito italiano''

La sfida di Bersani: ''Vogliamo essere il primo partito italiano''

La sfida di Bersani: ''Vogliamo essere il primo partito italiano''

ROMA - "Vogliamo essere il primo partito italiano". E' la sfida lanciata nel corso della direzione del Pd dal segretario Pier Luigi Bersani, precisando che il Pd "non è un'ipotesi da verificare né un fragile campo di forze sottoposto a intemperie. Siamo il soggetto riformista che volevamo e che intendiamo rafforzare. Ora vogliamo essere il primo partito italiano e il soggetto primario dell'alternativa democratica e riformista".

 

Nelle amministrative, ha analizzato Bersani, "abbiamo perso dove ci siamo divisi. Non deve più accadere". Il segretario del Pd ha garantito che i democratici non prenderanno un'altra volta la strada dell'Unione e ha promesso che il prossimo governo "avrà la più grande forza riformista del Paese".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -