Le Barbie vincono la guerra delle bambole contro le Bratz

Le Barbie vincono la guerra delle bambole contro le Bratz

Le Barbie vincono la guerra delle bambole contro le Bratz

Barbie batte Bratz. Secondo la sentenza emessa da un tribunale di Los Angeles, la Mattel, società produttrice della Barbie, vince la causa contro la Mga Entertainment, che commercializza le Bratz. Le quattro bambole superfashion potrebbero essere ritirate dai negozi di tutto il mondo e la Mattel potrebbe avere un risarcimento miliardario, in base alla decisione della giuria.

 

Carter Bryant, creatore delle Bratz, concorrenti dal 2001 della bambola più famosa del mondo, è stato accusato di avere ideato le Bratz mentre lavorava per la Mattel, dove disegnava abiti per Barbie. Il tribunale ha confermato la violazione dei diritti di proprietà intellettuale e l'ideazione e la cessione del progetto a Mga mentre ancora Bryant lavorava per la concorrenza.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La guerra delle bambole va avanti da anni ed è scoppiata con il calo delle vendite di Barbie nel 2001, in seguito al successo delle neonate Bratz.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -