Le toghe protestano, proclamato lo "stato d'agitazione"

Le toghe protestano, proclamato lo "stato d'agitazione"

Le toghe protestano, proclamato lo "stato d'agitazione"

ROMA - Il presidente dell'Anm, Luca Palamara, in apertura della riunione del Comitato direttivo dell'Associazione Nazionale Magistrati, ha annunciato "la proclamazione dello stato di agitazione dell'intera categoria", invitando i colleghi magistrati "ad una mobilitazione generale attraverso la diffusione delle schede di valutazione sulla riforma presenti sul sito dell'Anm". Ogni iniziativa sarà formalizzata dopo l'incontro con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Palamara ha poi indicato come ulteriore punto delle iniziative di protesta contro la riforma della Giustizia l'eventuale delibera di "ulteriori incontri con le autorità istituzionali nonchè la convocazione di un'assemblea straordinaria per decidere la mobilitazione". L'idea di Palamara, è quella di fissare una nuova riunione del Parlamentino dopo l'incontro, previsto per il 5 aprile, con il capo dello Stato, per "deliberare forme di protesta".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -