Legge elettorale, Berlusconi apre al dialogo con l'opposizione

Legge elettorale, Berlusconi apre al dialogo con l'opposizione

ROMA – Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha dichiarato di esser disponibile al dialogo sulla riforma della legge elettorale con l’opposizione, ma alla condizione che ‘’non sia un espediente dilatorio, ma un confronto franco e serio in tempi rapidi e definiti’’.


CRISI DI GOVERNO, UNA FERITA UMILIANTE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso delle dichiarazioni di voto alla Camera sulla fiducia al governo Prodi nell’aula di Montecitorio, Berlusconi ha definito le dimissioni del Presidente del Consiglio"una ferita umiliante" che i partiti della maggioranza "hanno preferito tamponare con la caccia al singolo voto senza cercare una soluzione seria".

Il leader dell’opposizione ha poi tuonato: "Per paura del giudizio degli italiani avete trasformato il governo in un'assemblea di condominio disordinata e rissosa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -