Legge elettorale, Bertinotti: ''Referendum sarebbe colpo alla democrazia''

Legge elettorale, Bertinotti: ''Referendum sarebbe colpo alla democrazia''

ROMA – “Un colpo alla democrazia”. Così il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, definisce l’ipotesi di referendum per la riforma della legge elettorale. “Io non contesto l'uso del referendum – ha detto l’ex leader di Rifondazione -. Ma ho una critica da fare sul possibile esito di questo referendum, che sarebbe un colpo inferto alla autonomia, alla possibilita' di radicamento dei partiti nella societa' italiana, condizione necessaria per lo sviluppo della democrazia".


Bertinotti ha parlato intervenendo alla tramissione di Radio Uno, “Italian Express” osservando che “in Italia c'e' una legge elettorale che tutti giudicano cattiva e che va modificata rapidamente, e ritengo che il Parlamento sia il luogo giusto per farlo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La frase di Bertinotti è destinata a riaccendere il dibattito sulla riforma del sistema di voto, dopo le numerose polemiche dei giorni scorsi che hanno creato anche qualche frizione interna alla maggioranza di centrosinistra.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -