Legittimo impedimento, per Berlusconi è il giorno della verità

Legittimo impedimento, per Berlusconi è il giorno della verità

Legittimo impedimento, per Berlusconi è il giorno della verità

E' il giorno dell verità per Silvio Berlusconi a proposito del "legittimo impedimento", la sorta di scudo giudiziario che dovrebbe tutelare dai processi tutte le più alte cariche dello stato. Il presidente del consiglio ha già detto che qualunque decisione verrà assunta dalla Corte Costituzionale, che dovrà esprimersi sulla legittimità del provvedimento, non avrà ripercussioni sul governo. Berlusconi ha già utilizzato il lodo per i processi Mediatrade, Mills e Mediaset.

 

Nonostante le parole rassicuranti di Berlusconi, molti osservatori e analisti politici ritengono che la decisione della Consulta avrà inevitabilmente una ricaduta sul governo e sulla sua capacità di proseguire la legislatura.

 

Secondo quanto si apprende in ambienti vicini alla Corte, pare che i 15 giudici che la compongono avrebbero tentato in queste ore una mediazione per non arrivare ad un pronunciamento secco ma invece ad un compromesso che non spaccasse il plenum in due, facendo prevalere una decisione con una risicata maggioranza. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -