Legittimo impedimento, via libera al referendum

Legittimo impedimento, via libera al referendum

Legittimo impedimento, via libera al referendum

ROMA - Legittimo impedimento verso la bocciatura. La Corte Costituzionale ha dichiarato ammissibile il referendum promosso dall'Idv per l'abolizione totale della legge che metterebbe al riparo il premier Berlusconi dalla ripresa dei tre processi a suo carico (Mills, Mediaset e Mediatrade). Lo svolgimento della consultazione dipenderà dal verdetto atteso per giovedì della stessa Corte sulla legittimità dello 'scudo' previsto dalla legge per le più alte cariche dello Stato.

 

Il referendum ci sarà in caso di sentenza interpretativa di rigetto oppure di un verdetto di inamissibilità o infondatezza dei ricorsi. Il voto sarebbe in forse qualora la Consulta bocciasse lo "scudo" solo in parte. In questo caso spetterebbe all'Ufficio centrale della Cassazione valutare se sussista ancora l'interesse alla consultazione referendaria. Otto dei 14 membri della Consulta  sarebbero pronti a bocciare totalmente la norma sul legittimo impedimento.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -