Liberalizzazioni, il Governo incassa la fiducia del Senato

Liberalizzazioni, il Governo incassa la fiducia del Senato

ROMA – Via libera del Senato al decreto sulle liberalizzazioni proposte dal ministro per lo Sviluppo Economico, Pierluigi Bersani, e sul quale il Governo aveva posto la fiducia. Il decreto ha ottenuto 161 voti a favore e 153 contrari. Il ricorso alla fiducia era stato chiesto dal Governo nelle scorse ore per l'approvazione del pacchetto entro la data di scadenza del 2 aprile.


Il senatore Marco Follini, leader dell'Italia di mezzo, ed il senatore indipendente eletto nelle circoscrizioni estere, Luigi Pallaro, hanno votato "sì", mentre quattro senatori a vita erano assenti: Carlo Azeglio Ciampi, Sergio Pininfarina, Giulio Andreotti, Francesco Cossiga.

Favorevole invece il voto degli altri tre senatori a vita: Emilio Colombo, Rita Levi Montalcini e Oscar Luigi Scalfaro. Con quella di oggi (venerdì), il governo ha incassato la diciassettesima fiducia dall'inizio del proprio mandato.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tante e innovative le misure previste dal decreto del Governo. La cancellazione dei costi di ricarica delle schede dei telefonini e quelle per internet e pay-tv, lo stop delle penali per l'estinzione anticipata dei mutui. L'articolo 12 prevede inoltre la revoca delle concessioni Tav per le tratte Milano-Verona, Verona-Padova e Milano-Genova.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -